it

La parola ai partecipanti: focus sulle questioni di genere

Estratto dalla testimonianza di Ghislaine Saizonou, Dipartimento di uguaglianza e protezione sociale, Organizzazione regionale africana della Confederazione sindacale internazionaleTrade Union ( CSI - Africa), Lomé ( TOGO )

Progetto: "Rafforzare la capacità organizzativa e istituzionale attraverso la revisione genere per una migliore promozione delle donne e l'integrazione della dimensione di genere tra confederazioni africani affiliati alla ITUC - Africa", 2011-2014

Esempi di risultati immediati dell’audit di genere

(... )

  • Le procedure per l'efficace promozione di genere nelle organizzazioni sindacali e le modalità della loro attuazione sono identificate;
  • Le prestazioni iniziali relative alla integrazione della dimensione di genere sono stabilite,
  • Lacune e sfide cruciali per l'integrazione della parità tra uomini e donne all'interno delle organizzazioni mirate sono identificate.
  • Lo stato di avanzamento sulla terminologia utilizzata per l'integrazione della parità tra uomini e donne in statuti, costituzioni di confederazioni e alcuni sindacati di base, 35 federazioni di organizzazioni affiliate e controllate dall’ ITUC -Africa è disponibile;
  • Il personale delle organizzazioni controllate ha integrato in idee e azioni il concetto di equità di genere e di principio di uguaglianza e di equità tra uomini e donne;
  • Tre reti di funzionari sindacali, con una maggioranza di donne vengono stabilite nelle sub- regioni ( Africa Occidentale rete francofona, Africa anglofona, Africa Centrale e isole);
  • Una competenza nella revisione partecipativa di genere è resa disponibile;
  • Lo smantellamento dei preconcetti legati al genere viene condotto tra i e le partecipanti: il genere non si riduce alla donna;
  • I capi sono stati sensibilizzati a un cambiamento dell’ambiente sindacale sensibile al genere,
  • Le donne sindacaliste sono consapevoli in merito alla necessità di un mandato elettivo,
  • Una rete sindacale delle donne in Africa Occidentale è creato.

 

Tali controlli hanno contribuito a mettere in evidenza la capacità tecnica debole delle donne come risorse umane, il limitato livello di conoscenza degli uomini e delle donne sulle convenzioni e gli strumenti giuridici a livello nazionale e internazionale, il limite dei punti focali nell'uso delle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione regolare con la sede della ITUC -Africa, la capitalizzazione del loro lavoro per la produzione dell’articolo e la loro inclusione formale negli organi decisionali.

 

Esempi di impatto immediato / modifiche apportate al piano nazionale, sub regionale e regionale

  • L'adesione dei sindacati controllati al cambiamento si esprime attraverso accordi taciti per eseguire l’audit;
  • Lo sviluppo della solidarietà e lo scambio di buone pratiche tra i comitati delle donne a livello nazionale e in alcuni paesi, la collaborazione tra le commissioni femminili a livello nazionale è più visibile e realizzata da un'azione unitaria;
  • Questa solidarietà ispira uomini responsabili delle centrali (Senegal, Burkina Faso e più recentemente Togo) per rafforzare l' unità di azione,
  • La fornitura di un conto bancario (una dozzina già) a poco a poco in favore dei comitati delle donne per una maggiore autonomia di gestione, che non era accettabile o immaginabile qualche anno fa; (... )
  • Il processo di revisione delle costituzioni / status compresi le quote e il linguaggio sensibile per 35 strutture sindacali verificato e attivato lentamente, che può essere visto come un miglioramento rispetto alle scadenze di legge vincolanti;
  • La progressiva istituzionalizzazione delle quote per le donne e il rispetto per il 30 % di donne in posizioni decisionali nelle ultime elezioni in alcuni uffici confederati;
  • Difficoltà di attuazione di ovvie raccomandazioni per lo più legate al rispetto delle norme di legge e la mancanza di risorse finanziarie soprattutto nella realizzazione di piani strategici o piani d' azione sviluppati durante gli audit;
  • Alcuni manager donna utilizzano i risultati delle verifiche per mobilitare risorse o sviluppare progetti credibili e finanziariamente più organizzati;
  • L'abitudine di usare le statistiche disaggregate si fa strada molto lentamente, e si spera nel tempo, (…)

Monitoraggio degli audits

Due incontri in particolare a livello sub-regionale dell'Africa occidentale sono stati organizzati con la partecipazione di 46 responsabili di cui 19 donne leader e presidenti delle commissioni affiliate alle organizzazioni ITUC -Africa nella prima, e 50 funzionari, tra cui 23 donne presidenti dei comitati di organizzazioni affiliate al ITUC -Africa nella seconda.

Il follow-up per individuare e condividere le informazioni sui meccanismi, pratiche e comportamenti che contribuiscano positivamente all'integrazione di genere nelle organizzazioni controllate.

Il principale risultato dell’audit

Bisogna indirizzarsi verso progetti d’accompagnamento a breve e medio termine che etngano in considerazione i risultati e le raccomandazioni delle verifiche prima di iniziare qualsiasi studio di impatto serio, poiché le raccomandazioni finalizzate al miglioramento delle prestazioni suggeriscono azioni concrete.

Meccanismo regionale istituzionale delle verifiche

  • Il coinvolgimento della segreteria politica di ITUC -Africa: I Segretari generali sono stati informati da ITUC –Africa dell’inizio e processo dell’iniziativa. L'adozione del piano strategico e piani d'azione annuali del consiglio generale ne sono un esempio;
  • Dopo ogni formazione regionale di formatori/formatrici  una lettera di conferma l’incarico e annuncia il risultato del processo;
  • Prima di ogni esercizio di controllo a livello nazionale; ITUC Africa invia una comunicazione per confermare la verifica e sostenere finanziariamente l'attività.

 

Più valore per l’esercizio

Si è potuto scoprire dirigenti e quadri che non sono mai stati formati sulla parità di genere e l'eguaglianza, ma che sono stati a capo di organizzazioni per decine di anni. Questo non è solo un onere socio-culturale che deve essere corretto ma un vero lavoro da compiere nel settore del rafforzamento delle capacità di uomini e donne leader.

I documenti / statuti sono obsoleti e sono stati evidenziati per revisione.

La maggior parte dei comitati delle donne non disponevano prima dell’esercizio di  documenti di visione a breve e lungo termine, che potessero permettere loro di  effettuare azioni di grandi dimensioni.  Nonostante l'esistenza di un sistema organizzativo al loro interno, l'assenza di un piano di sviluppo strategico inibisce tutti questi sforzi per i membri che sono determinati a migliorare la loro vita e il loro quotidiano. Il lavoro riempie quel vuoto oggi.

Anche se ci sono attività, sono ancora molto frammentate e non integrate, gli effetti sono ancora deboli a causa di poche risorse fornite dai partner e la velocità di esecuzione alla base. Gli esempi includono il mancato raggiungimento del tasso del 40 o 45 % a livello di istanze da parte delle donne a causa della mancanza di una difesa sostenuta e permanente, per eliminare le ambiguità sulle questioni di genere e tabù di alcuni segretari generali dei sindacati.

Alcune azioni, anche se sono effettuate, sono impercettibili e rientrano nell'ambito delle missioni tradizionali della confederazione. La misura della performance delle sue azioni sul terreno nei confronti delle donne è purtroppo molto difficile da effettuare a causa della mancanza di criteri di base. Tutti passi che inizieremo ad affrontare con questo lavoro.

Il rapporto che dovrebbe esistere, si trova tra la lotta sindacale e l'empowerment delle donne, e la loro capacità e posizione sia nel movimento sindacale che nella loro vita professionale e sociale.

Si rompe gradualmente il tabù di non collaborazione con le ONG per un'azione sinergica.

il valore aggiunto dell’esercizio ha anche permesso di vedere l'importanza del progresso nazionale in materia di parità di genere e argomenti positivi che si possono addurre per apportare modifiche reali nel consiglio esecutivo dell'unione e orientare le alleanze.

I documenti di base che potevamo consultare ci permettono di concentrarci sulle lezioni apprese e la forza del coordinamento delle donne. Potrebbero servire come pilastri per accelerare la creazione, l'espansione e lo sviluppo del genere nelel confederazioni, associati ai cambiamenti dell'ambiente a livello di opportunità nazionali, regionali e internazionali. Diversi punti deboli che richiedono soluzioni sono stati identificati dagli attori / attrici del comitato per le donne, ma anche dalle persone che abbiamo incontrato.

 

International Training Centre of the ILO

Viale Maestri del Lavoro, 10
10127 Turin - Italy

Contattaci