it

Le voci dei partecipanti: focus sualla gestione degli appalti pubblici per lo sviluppo sostenibile

Discorso di Md. Amanullah, partecipante, a nome del Master in Management degli appalti pubblici per lo sviluppo sostenibile, durante l'inaugurazione dell'anno accademico 2016 presso la TSD dell'ITCILO.

Onorevole Presidente della  cerimonia di inaugurazione dell'Anno Accademico 2016,

Illustri Ambasciatore Maurizio Enrico Serra, Rappresentante permanente d'Italia presso le Organizzazioni Internazionali a Ginevra,

Illustre ministro Luigi Maria Vignali, Direttore Centrale per le questioni migratorie, della Direzione Generale per gli Italiani all'Estero e le Politiche Migratorie, Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale,

Prof. Gianmaria Ajani, Rettore dell'Università di Torino,

Mr Yanguo Liu, direttore dell’ ITCILO, e rappresentanti dei donatori e istituzioni locali,

Coordinatori del corso e funzionari dei diversi corsi e altri partecipanti, signore e signori buongiorno e Buon Giorno.

E  mio grande piacere avere l'opportunità di pronunciare alcune parole su questo podio per conto di altri partecipanti e compagni di corso. Siamo 21 partecipanti al Master in Gestione appalti pubblici per lo sviluppo sostenibile, provenienti da diverse parti del mondo. Circa tre settimane fa siamo arrivati qui come estranei, ma in questo momento siamo e agiamo come membri della stessa famiglia, nonostante siamo fisicamente separati dalla nostra. Il merit va,, ovviamente, ai funzionari del corso.

Sappiamo tutti che lo sviluppo di un paese dipende dal miglioramento educativo, ambientale, sociale e di infrastrutture. Per lo sviluppo sostenibile di un paese, il corretto utilizzo del denaro pubblico è molto importante. Poiché una grande parte deli bilancio per lo sviluppo di un paese è spesa negli appalti, per un utilizzo ottimale di quei soldi, bisogna che ci sia un’efficace gestione degli appalti pubblici. Un personale di approvvigionamento qualificato, un quadro giuridico, e  documenti e strumenti corretti  possono svolgere un ruolo fondamentale in questo processo. Il Centro in collaborazione con l'Università degli Studi di Torino e agenzie donatrici ha fornito questo tipo di formazione professionale.

Non solo creando professionisti degli acquisti qualificati, ma anche giocando un ruolo importante nella riforma del sistema degli appalti pubblici in diversi paesi. Ad esempio, il Bangladesh ha iniziato le sue riforme in materia di appalti dal 2003 con la collaborazione finanziaria della Banca mondiale e collaborazione professionale del Centro. Come parte della riforma è stata costituita un’ Agenzia per gli appalti di nome CPTU. Di conseguenza, una legge sugli appalti pubblici (PPA) è stata approvata dal parlamento nel 2006 e norme sugli appalti pubblici (PPR) sono state pubblicate nel 2008. Per questo, un  sistema PP riformato è in esecuzione correttamente in Bangladesh. I Paesi che non hanno ancora riformato gli appalti pubblic,i si aspettano di migliorare il loro sistema come standard internazionale.

Noi proveniamo da diverse regioni del mondo e abbiamo lingue, cultura e aspetti diversi. Ma una cosa è la stessa, il colore del sangue. Oltre a questo, abbiamo una identità comune come membri dell’ ITCILO. Il nostro scopo nel partecipare a questo corso è  di migliorare le nostre conoscenze in materia di appalti. Spero e sinceramente credo che il Centro contribuirà  a farci raggiungere l'obiettivo. Al termine del corso, quando torneremo ai nostri rispettivi paesi, la consapevolezza che stiamo acquisendo ci aiuterà a contribuire al sistema di approvvigionamento del nostro paese.

A nome dei partecipanti del "Master in Gestionedegli appalti pubblici per lo sviluppo sostenibile", vorrei esprimere i nostri ringraziamenti più sentiti e profonda gratitudine alla Direzione Generale per gli Italiani all'Estero e le Politiche Migratorie, Università di Torino, ITCILO e le agenzie di donatori per la creazione di questa piattaforma di conoscenza.

Grazie a tutti.

 

International Training Centre of the ILO

Viale Maestri del Lavoro, 10
10127 Turin - Italy

Contattaci