it

Relazione crescita-occupazione-povertà discussa in occasione della riunione congiunta del gruppo di esperti OIL-ESCWA e formazione

L'Ufficio Regionale dell'ILO Regionale per gli Stati Arabi (ILO/ROAS), il suo Centro di Formazione Internazionale (ITCILO) e la Commissione economica e sociale delle Nazioni Unite per l'Asia occidentale (ESCWA), hanno organizzato una riunione di esperti e una formazione al campus, dal 6 all'8 dicembre 2016.

L'evento è stato una riunione del gruppo di esperti per aumentare la consapevolezza e una formazione con l'obiettivo di rafforzare la capacità dei costituenti a impegnarsi in strategie nazionali di sviluppo sostenibile con una forte attenzione sul collegamento del lavoro dignitoso con una crescita inclusiva. Ventitré rappresentanti di governi, organizzazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro della regione araba hanno condiviso e discusso nuove idee e sviluppi in relazione al nesso crescita-occupazione-povertà, nel quadro dell'Agenda 2030.

La debole relazione crescita-occupazione-povertà è al centro delle sfide del benessere umano per la regione araba. La crescita economica media relativamente alta della regione, negli anni precedenti, per le rivolte arabe, non ha migliorato in modo significativo i redditi dei poveri, né ha generato abbastanza posti di lavoro dignitosi per la forza lavoro istruita.

L'  Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata nel settembre 2015, ha dato un nuovo impulso di ripensare e riprogettare la relazione crescita-occupazione-povertà, fornendo un quadro analitico che sottolinea interrelazione e approcci di rete.

Esperti dell'ILO hanno fornito contributi sulla dimensione del lavoro dignitoso nell'Agenda 2030, sottolineando la centralità del lavoro dignitoso e occupazione per raggiungere i 169 obiettivi, sottolineando l'importanza delle politiche nazionali per l'occupazione, il quadro di protezione sociale e l'importanza di misurare i progressi del lavoro dignitoso attraverso indicatori selezionati per  obiettivi di sviluppo sostenibile(SDG).

ESCWA ha condiviso analisi sulla base di recenti relazioni e ricerche sul legame tra crescita economica, occupazione e povertà, inclusa la povertà multidimensionale. La mancanza di trasformazione strutturale verso una produttività in aumento e la creazione di posti di lavoro dignitosi, spiega gli anelli deboli nel caso della regione araba.

Inoltre, le sfide della governance in diversi paesi rimangono un ostacolo per affrontare i punti deboli e per promuovere lo sviluppo umano, che è sostenuto da una prossima ricerca ESCWA sull'analisi della governance secondo l'indice di sviluppo umano (GHDI).

L'incontro e la formazione del gruppo di esperti si è conclusa con successo, con conseguenti piani d'azione sviluppati dalle delegazioni dei vari paesi per approfondire l'impegno per i SDG a livello nazionale.

International Training Centre of the ILO

Viale Maestri del Lavoro, 10
10127 Turin - Italy

Contattaci