it

Facilitare il ritorno e il reinserimento nell’UE dei migranti thailandesi e filippini sfruttati

Questo corso interregionale intendeva nel complesso sostenere i fornitori di servizi perché potessero proporre un’assistenza più efficace, più coerente e completa ai migranti che tornavano in Tailandia e nelle Filippine. e si basava sullo sviluppo della capacità dei partecipanti di assicurare il reinserimento sociale e professionale di questi migranti con lo scopo di potenziare la coordinazione e i meccanismi di orientamento tra gli attori interessati nei paesi di origine e di destinazione.

Paese:

Regione: Interregional

 

La formazione era principalmente destinata ai rappresentanti dei governi, ai partner sociali e coloro che avevano un interesse nella società civile direttamente incaricati dello sviluppo delle politiche e dell’offerta di servizi per agevolare il ritorno ed il reinserimento dei migranti thailandesi e filippini, vittime di pratiche abusive nei paesi europei.

I partner regionali interessati erano l’Ufficio regionale dell’ILO per l’Asia e la Commissione europea, attraverso un progetto su questo stesso tema.

Una riunione ad hoc con i principali partner europei e filippini si è tenuta al termine della formazione, per stabilire il quadro cooperativo di un meccanismo di orientamento interregionale sistematico tra i prestatari di servizi in Europa del Sud e nelle Filippine in vista di un ritorno, dell’integrazione e del reinserimento dei migranti filippini vittime di pratiche di tratta e sfruttamento.

 

International Training Centre of the ILO

Viale Maestri del Lavoro, 10
10127 Turin - Italy

Contattaci