it

News

Nuovo programma di "coaching e mentoring" per i rimpatriati migranti in Etiopia

notizie - 24/09/2018
Il programma, offerto dal Centro e dal progetto ILO finanziato dall'UE "Sostegno al reinserimento dei rimpatriati in Etiopia", con l'impegno finanziario dell'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo, è iniziato martedì 18 settembre e si concluderà il 9 novembre 2018.

condividi:

Progettato per fornire servizi di coaching e mentoring ai rimpatriati migranti con particolare attenzione ai giovani, fornirà follow-up e supporto ai beneficiari per migliorare le loro attività. La questione dell'impatto psicologico dello stress e dell'ansia vissuta dai nuovi imprenditori che vivono e lavorano in alto grado di rischio e incertezza è al centro del programma.

Secondo le proiezioni demografiche, oltre due milioni di giovani etiopi entrano nel mercato del lavoro ogni anno. La sfida della loro integrazione socio-economica è immensa. Inoltre, l'Etiopia è regolarmente colpita da crisi umanitarie dovute a una grave siccità dovuta a scarse stagioni piovose, alluvioni stagionali e spostamenti intercomunitari indotti da conflitti. Nel 2013 e 2014, il rimpatrio forzato di 163.018 migranti etiopi dal Regno dell'Arabia Saudita, combinato con un numero significativo di casi segnalati di abusi e maltrattamenti di migranti, ha attirato una considerevole attenzione sulla difficile situazione dei lavoratori migranti etiopi. I rimpatriati affrontano gravi difficoltà, in particolare in termini di opportunità di sostentamento dignitose e di reinserimento nel mercato del lavoro etiope.

Il progetto di cooperazione allo sviluppo dell'OIL "Sostegno al reinserimento dei rimpatriati in Etiopia" fa parte di un programma più ampio sul miglioramento della gestione della migrazione di manodopera in Etiopia, finanziato dall'UE, che ha l'obiettivo specifico di fornire assistenza di reintegrazione individualizzata e basata sui diritti ai rimpatriati e membri della comunità vulnerabili locali, con particolare attenzione alle donne e alle ragazze vulnerabili. Come parte del progetto, i rimpatriati ricevono un adeguato sostegno sociale in base alle loro esigenze; programmi di formazione adatti alle opportunità economiche locali, e supporto socio-economico di reinserimento a lungo termine.

Le componenti residenziali del nuovo programma di coaching e mentoring per i rimpatriati migranti in Etiopia si terranno ad Addis Abeba e saranno integrate con un intenso componente di apprendimento online, consentendo ai partecipanti di testare le loro capacità di coaching e iniziare a sviluppare un programma di mentoring. Il programma si è aperto con una cerimonia ufficiale alla presenza dell'Ambasciatore Misganu Arga, Ministro dello Stato per il Lavoro e gli Affari Sociali dell'Etiopia; Elena Ruiz Roman, Programme Manager, Migration and Employment, della delegazione UE per l'Etiopia; e George Okutho, direttore dell'Ufficio nazionale dell'ILO per l'Etiopia, Gibuti, Somalia, Sudan e Sud Sudan e Rappresentante speciale per l'Unione africana (UA) e la Commissione economica per l'Africa delle Nazioni Unite (ECA).

Per ulteriori informazioni, inviare un'e-mail a o visitare https://fragilestates.itcilo.org

International Training Centre of the ILO

Viale Maestri del Lavoro, 10
10127 Turin - Italy

Contattaci