it

Chi è chi

 Direttori

Giuseppe Casale, Direttore Aggiunto del CIF-OIL e Direttore della “Turin School of Development”

Il Dott. Casale si è laureato in Diritto del lavoro comparato all’Università di Firenze. Nel 1985, ha conseguito il Master in Diritto internazionale ed economia presso la Johns Hopkins University, alla Scuola di studi internazionali avanzati di Washington D.C. È inoltre titolare di un dottorato di ricerca (Ph.D., C.Phil. and M.A.) in Storia del diritto e Relazioni industriali presso l’Università della California di Los Angeles (UCLA).

Prima di entrare a far parte dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, il Dott. Casale insegnava Diritto comparato del lavoro e Relazioni industriali presso le Università di Firenze e Bari, e Diritto internazionale del lavoro presso l’Università di Gorizia. È stato ricercatore in Diritto internazionale presso la Johns Hopkins University e assistente in Storia delle idee, Storia del diritto e Relazioni industriali all’UCLA.

Giuseppe Casale iniziò a collaborare con l’ILO nel 1988 in qualità di specialista in Diritto del lavoro e relazioni industriali. Nel 1995, fu nominato specialista senior in Diritto del lavoro e relazioni industriali presso l’Ufficio dell’ILO a Budapest. Tornò a Ginevra nel 2002 ricoprendo l’incarico di vice direttore del Dipartimento di Dialogo Sociale, Diritto del Lavoro e Amministrazione del Lavoro. Fu nominato direttore del Programma di amministrazione e ispezione del lavoro nel 2009.

Nel giugno 2014, fu nominato consulente senior per il direttore del Centro.

È membro di diversi comitati scientifici e di ricerca europei e internazionali. È stato segretario generale dell’Associazione Internazionale delle Relazioni Industriali (IIRA, ora ILERA) ed è ora segretario generale della Società internazionale del diritto del lavoro e della sicurezza sociale con sede a Ginevra. È autore di numerosi libri e articoli in materia di Diritto del lavoro comparato e internazionale, e di relazioni industriali.

 Nel 2015 ha assunto la Direzione della “Turin School of Development”.


Andreas Klemmer è un esperto nella gestione dei programmi di formazione. Si è laureato nel 1994 presso l'Università di Heidelberg con un Master in Scienze Politiche. Ha inoltre conseguito un diploma post-laurea in International Development Studies dell'Istituto tedesco per lo sviluppo ottenuto nel 1996, e un diploma in studi ispano-americani presso l'Università di Madrid nel 1990.

Il sig. Klemmer è entrato a far parte dell'ILO nel 1996 come Junior Professional Expert presso il programma “Start and Improve Your Business” attuato dall’ILO in Sud-Africa e Africa orientale, presso la sede in Zimbabwe. Ha in seguito gestito progetti di sviluppo d’impresa per l’ILO in Sri Lanka (2000-2004) e in Cina (2004-2006), prima di essere nominato come specialista senior di sviluppo d’impresa per l’ILO Decent Work Support Team for Eastern and Southern Africa, in Sud Africa.

Nel novembre 2013, il sig Klemmer è stato nominato Direttore della formazione al Centro Internazionale di Formazione dell'ILO, con il compito di gestione del portafoglio globale delle attività di formazione e di apprendimento del Centro. Nel gennaio del 2015, ha inoltre assunto la carica di Assistant Director della Turin School of Development, per sincronizzare le attività di formazione e di apprendimento del Centro con i programmi dei suoi Masters, e per assistere il Direttore della School nell’attuazione del programma annuale.


ITC ILO Responsabili delle Attività e Co-direttori

 

Sher Singh Verick è responsabile del Programma di Analisi e Politica del Lavoro (EPAP) del Centro internazionale di formazione dell'Organizzazione internazionale del lavoro (ITCILO). In precedenza, è stato vicedirettore del gruppo per il lavoro dignitoso e specialista senior dell'occupazione presso l'Ufficio dell'ILO per l'India e l'Asia meridionale a Nuova Delhi, con attività di sostegno dell'ILO ai governi di questi paesi nella formulazione delle politiche dell'occupazione e della ricerca correlata. In precedenza, è stato anche Senior Economist all'ILO di Ginevra e ha lavorato per la Commissione economica delle Nazioni Unite per l'Africa, e per vari istituti di ricerca in Europa e in Australia.

Sher ha conseguito un Master in economia dello sviluppo presso la National University of Australia e un dottorato in economia presso l'Università di Bonn, in Germania. Da dicembre 2004 è ricercatore associato presso l'Institute of Labor Economics (IZA), un istituto di ricerca tedesco indipendente. A vario titolo, Sher ha diretto e condotto ricerche per promuovere la formulazione e l'attuazione di politiche occupazionali più efficaci. Ha anche pubblicato articoli su un certo numero di riviste ed è autore o coautore di numerosi libri, tra cui “Transformation of Women at Work in Asia: (Trasformazione delle donne al lavoro in Asia): Un'agenda di sviluppo incompleta (2016), Prospettive sull'economia del lavoro per lo sviluppo (2013) e Mercati del lavoro delle economie emergenti (2013).


Ralf Kruger è il Direttore del Programma di Sviluppo Sostenibile (SDP) dell’ ITCILO. SDP gestisce un portafoglio di attività di formazione e di sviluppo delle capacità in materia di appalti pubblici, gestione del ciclo di progetto, posti di lavoro verdi, e imprese multinazionali e sviluppo.

Il Programma include anche quattro Master su argomenti correlati, in collaborazione con l'Università di Torino. Prima di essere associato al Centro, Ralf ha lavorato presso la Banca africana di sviluppo, come Chief Research Economist concentrandosi sui temi dello sviluppo del settore privato.

Ralf ha lavorato presso la Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (UNCTAD) e la Commissione economica delle Nazioni Unite per l'Africa (UNECA); in entrambi i ruoli ha contribuito alla ricerca e alle attività di capacity-building.

Prima di allora, è stato ricercatore e docente presso l'Università di Giessen e consulente strategico con Accenture Germany. I suoi interessi professionali comprendono valutazioni di impatto dei progetti di investimento, investimenti diretti esteri e lo sviluppo, le questioni della green economy, e strategie di sviluppo. Ralf ha conseguito un Ph.D. in economia e un MBA presso l'Università di Giessen, in Germania e un Master in economia presso l'Università del Wisconsin.


Felix Martin-Daza possiede una laurea in psicologia ottenuta presso l’Università “Pontificia” di Salamanca, Spagna,  e un diploma post laurea in  gestione aziendale ottenuto presso la scuola di amministrazione aziendale spagnola “Escuela de Organización Industrial”. È stato funzionario pubblico nello spagnolo Istituto Nazionale per la Sicurezza e l‘Igiene sul Lavoro, che fa parte parte del Ministero del Lavoro e la Migrazione; in tale istituto si è occupato di ricerca, formazione e assistenza tecnica nell’ambito della sicurezza e salute sul lavoro.  Mentre svolgeva questo incarico, ha scritto diversi articoli e opuscoli informativi ed è stato co autore di sei libri, soprattutto di psicologia del lavoro, ergonomia e tecniche di formazione.  Ha iniziato a lavorare al Centro nel 1996 in qualità di esperto associato per attività relative ai paesi dell’America Latina. Dal 1999 è incaricato di attività formative e della produzione di materiale didattico sulla sicurezza e salute sul lavoro, ispezione del lavoro e condizioni di lavoro per il Programma di Protezione Sociale.


Guillaume Mercier ha conseguito un Master in gestione di progetti presso l'Université du Québec a Montréal e ha lavorato per più di dieci anni nel campo della governance pubblica e la gestione dello sviluppo. La sua esperienza in questi due settori è stata acquisita attraverso l'attuazione di incarichi di consulenza, progetti di formazione di capacità istituzionali e attraverso l'organizzazione di diverse attività di apprendimento in Africa, Europa e Asia.

Per la Turin School of Development, il signor Mercier lavora su temi legati alla governance dei sistemi di appalti pubblici, la gestione dei contratti pubblici e la lotta alla corruzione.

Dal 2013, il signor Mercier è co-direttore del Master sulla governance e la gestione degli appalti pubblici a sostegno dello sviluppo sostenibile (gouvernance et management des marchés publics en appui au développement durable) offerto dal Centro in collaborazione con l'Università di Torino , l'Institut d'Etudes Politiques de Paris (Sciences Po) e Expertise France.

Nell'ambito delle attività della Turin School of Development e dal 2013, il signor Mercier è attivamente coinvolto nel programma di Master in Gestione dello Sviluppo come esperto tecnico e anche come un membro del Comitato Scientifico.

Per il Centro, il signor Mercier è responsabile delle attività di apprendimento volte a migliorare le capacità del personale e costituenti dell'ILO nell’ambito della cooperazione allo sviluppo.


Blerina Pogace é di un’espertia di formazione sugli appalti presso l’ITCILO, responsabile del portafoglio di formazione per la gestione degli appalti, offerto in inglese e russo, tra cui il Master in Public Procurement Management for Sustainable Development.

Ha conseguito un Master in Giurisprudenza presso l'Università di Torino e un dottorato di ricerca in diritto comparato internazionale e Integrazione presso l’Università di Napoli, su temi sociali, economici e ambientali degli appalti pubblici. Prima della sua collaborazione con il Centro, ha lavorato come consulente sia per il settore pubblico e privato in materia di diritto amministrativo ed europeo degli appalti pubblici, contributi statali, l'ambiente e le energie rinnovabili.

Dal 2006 ha partecipato a programmi di formazione offerti dal Centro e dedicati agli appalti pubblici in conformità con gli standard internazionali riconosciuti, nonché in progetti di sviluppo delle capacità  istituzionali, per assistere i paesi nelle riforme nazionali nel settore degli appalti, in conformità con i relativi accordi internazionali e regionali, nonché le “International Financial Institutions Procurement Guidelines”.


Linda Deelen è il responsabile del programma Impresa, Microfinanza e Sviluppo Locale (EMLD) del Centro Internazionale di Formazione dell’ILO, con la gestione di un portafoglio di attività di formazione e di capacity building in settori quali lo sviluppo delle PMI, i servizi finanziari, lo sviluppo rurale e locale, le cooperative e l’economia sociale e solidale. Il programma comprende due programmi di Master in inglese e spagnolo sul patrimonio dell’umanità e i progetti culturali per lo sviluppo, in collaborazione rispettivamente con l’Università di Torino e l’Università di Barcellona.

Prima di entrare al Centro, Linda ha lavorato come specialista di impresa per l’Organizzazione Internazionale del Lavoro, sia presso la sede dell’ILO a Ginevra che in diversi uffici regionali in Asia e in America Latina. Per oltre 20 anni ha fornito assistenza tecnica, formazione e servizi di consulenza ad istituzioni pubbliche e private relativamente allo sviluppo del settore privato, con particolare attenzione alle piccole e medie imprese.

Linda ha conseguito un Master in Agronomia presso l’Università di Wageningen, nei Paesi Bassi. Le sue più recenti pubblicazioni includono: Politicas para la formalización de las micro y pequeñas empresas en América Latina (curatore), La situación de la micro y pequeña impresa en Cile (co-autore), Guarantee funds for small enterprises (co-autore), e Leasing for small and micro enterprises (co-autore).


 

Margarita Lalayan è Direttore di Programma presso il Centro Internazionale di Formazione dell’OIL e Responsabile delle Attività del Master. È inoltre responsabile di programmi di formazione per lo sviluppo delle competenze e relativi alla microfinanza, quali Making Microfinance Work. Responsabile per la gestione generale e l’attuazione di diversi progetti finanziati dai donatori e per le relazioni con i donatori principali dei programmi di microfinanza, organizza attività di formazione a Torino e all’estero, e gestisce i rapporti con i consulenti chiave e la rete dei formatori certificati dell’ITC-ILO a livello globale.

Margarita ha 16 anni di esperienza nel settore della microfinanza e dello sviluppo. Prima di entrare all’ITC-ILO, ha lavorato con numerosi progetti di formazione e di ricerca relativi a sviluppo organizzativo e pianificazione strategica, sviluppo di prodotto, ricerche di mercato e altri aspetti della microfinanza. In qualità di consulente di finanza e  microfinanza, ha collaborato a svariate iniziative di professionisti e associazioni in 20 paesi. Dotata di una vasta esperienza nella formazione a livello globale, in Africa, Asia, Europa, Caucaso, Asia centrale e le regioni MENA, è stata relatrice in numerose conferenze ed eventi regionali, ed autore e co-autore di molti manuali di formazione, casi di studio e altre pubblicazioni.


Maria José Mallo Carrera è Manager del Programma  Impresa, microfinanza e sviluppo locale. Ha collaborato con la progettazione didattica e l’attuazione di questo programma di formazione e attualmente è responsabile del Master in qualità di rappresentante dell’ITC-ILO, occupandosi dei processi di gestione, promozione, formazione a distanza, e lo sviluppo del programma residenziale in collaborazione con l’Università di Barcellona. Maria José ha sviluppato la sua attività nel settore dello sviluppo locale e ha una vasta esperienza relativamente a progettazione e realizzazione di attività di formazione, gestione di ambienti virtuali di apprendimento, progettazione di materiali didattici e utilizzo di metodologie e tecnologie per la formazione e la distanza.


Direttori Scientifici

 

Roberto Caranta

Roberto Caranta è Professore ordinario di Diritto Amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino. È stato professeur invité presso l’Università di Marsiglia - Aix-en-Provence (2015/16)

Dirige (con Steen Treumer) le collane sul diritto europeo in materia di appalti, European Procurement Law Series , DJØF, Copenhagen. È membro delle reti di ricerca Public Contracts in Legal Globalization / Contrats Publics dans la Globalisation Juridique e PLAN – Procurement Law Academic Network.

Le sue pubblicazioni più recenti comprendono: Award criteria under EU law (old and new) in M. COMBA – S. TREUMER (eds) Award of Contracts in EU Procurements, Copenhagen, DJØF, 2013, 21; EU Public Contract Law. Public Procurement and Beyond, Bruxelles, Bruylant, 2014 (curatore con M. Trybus, G. Edelstam); Sustainable Procurement, in M. TRYBUS, R. CARANTA, G. EDELSTAM (eds) EU Public Contract Law. Public Procurement and Beyond, Bruxelles, Bruylant, 2014, 165; General Report, in U. NEERGAARD, C. JACKSON, G.S. ØLYKKE (eds) Public Procurement Law: Limitations, Opportunities and Paradoxes. The XXVI FIDE Congress in Copenhagen, 2014 Congress Publications Vol. 3, Copenhagen, DJØF, 2014, 79; Modernising Public Procurement: The New Directive, Copenhagen, DJØF, 2014 (curatore con F. LICHÈRE e S. TREUMER); Mapping the margins of EU public contracts law: covered, mixed, excluded and special contracts, in F. LICHÈRE, R. CARANTA e S. TREUMER (eds), Modernising Public Procurement: The New Directive, Copenhagen, DJØF, 2014, 67;  Les exigencies systémiques dans le droit administratif de l’Union européenne in C. Blumann – F. Picod (dir.), Annuaire de Droit de l’Union Européenne 2012 (Paris, Editions Panthéon Assas, 2014), 21; The changes to the public contract directives and the story they tell about how EU law works, in Common Market Law Review 2015, 391; Remedies in EU Public Contract Law: The Proceduralisation of EU Public Procurement Legislation, in Rev. Eur. Adm. Law, 2015, 75.


Carlo Salone

Professore associato di Geografia economico-politica presso l’Università di Torino, dove insegna Geografia Regionale dello Sviluppo (laurea di 1° livello in Economia) e Sviluppo Territoriale (Laurea di 2° livello in Economia dell’Ambiente, Cultura e Territorio). Ha insegnato come visiting lecturer in Francia (Parigi 10 e 12), Spagna (Girona, Scuola di Dottorato in Geografia e Pianificazione) e Finlandia (Oulu, Scuola di Dottorato in Geografia), ed è attualmente visiting professor presso la UPEC (Université Paris-Est Créteil), a Parigi e Lione 2-Lumière.

Effettua attività di ricerca presso il Dipartimento Interuniversitario di Studi Urbani e Regionali e di Pianificazione (ex Diter, ora DIST), Politecnico e Università di Torino, concentrando la sua attività su assetto del territorio europeo, innovazioni nelle politiche territoriali e pratiche di sviluppo locali nell’Unione europea e , più recentemente, economia culturale delle città. Ha lavorato inoltre sulla capacità istituzionale delle regioni nell’ambito del Programma ESPON 2013 ed è stato coinvolto nel programma ESPON 2006, come membro della squadra italiana per il Progetto 1.1.1 sul policentrismo e per il Progetto 2.3.1 sulla applicazione dello Schema di Sviluppo dello Spazio Europeo (SSSE).

In precedenza, ha lavorato allo SPESP (programma-studio sull’assetto territoriale europeo), per il tema “tipologia di città”. Ha partecipato a numerosi PRIN (Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale finanziati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca italiano) e ha coordinato gruppi di ricerca coinvolti nelle attività di consulenza degli enti locali.

È autore, da solo o con altri studiosi, di numerosi testi riguardanti lo Schema di Sviluppo dello Spazio Europeo, l’assetto del territorio europeo, le politiche territoriali europee e il nuovo regionalismo. Dal 2008 al 2012 ha guidato Eu-Polis, un centro di ricerca del Politecnico focalizzato sui sistemi urbani in Europa

Prima di ricoprire la sua posizione universitaria, è stato responsabile della segreteria tecnica del Dipartimento per le aree urbane, Presidenza del Consiglio dei Ministri italiano, nel 1997 e nel 1998, quando è anche stato nominato esperto del Servizio di Sviluppo Territoriale dell’OCSE, Divisione Affari Urbani. Negli ultimi cinque anni, ha lavorato come consulente di enti locali e regionali del Piemonte per la pianificazione strategica metropolitana (Torino Internazionale) e le politiche regionali (Provincia di Torino e Regione Piemonte).


 

Cristina Poncibo è Professore Associato di Diritto Comparato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino e membro del Centro di Diritto Comparato e Transnazionale. Insegna nei seguenti corsi: Sistemi Giuridici Comparati e Metodologia della Ricerca in Diritto Comparato per gli studenti universitari, Diritto Contrattuale Comparato, Economia. Ha uno spiccato interesse per tutti gli aspetti di Diritto comparato, Diritto privato comparato, Diritto contrattuale comparato e Diritto economico. Dal 2006, la Professoressa Poncibo è docente e membro del Comitato Scientifico del LL.M. in Diritto Commerciale Internazionale (ITC-ILO). Attualmente è Direttore del Programma LLM e membro del Centro Interdisciplinare per gli Studi di genere e dell’Istituto di Studi Europei dell’Università di Torino. È anche impegnata in progetti di ricerca internazionali ed europei. Tra i progetti di ricerca più recenti: ‘The Making of European Legal Culture’ (CDCT), ‘Drafting of multilingual legal documents in International Organization and in public administrations’ (Commissione UE) e ‘European Collective Redress’ (BIICL, UK). Inoltre, è attiva in qualità di esperto giuridico internazionale in tema di progetti finanziati dai donatori sulla riforma legale sostenuta da Commissione Europea, delegazioni dell’UE, e l’Organizzazione Internazionale del Lavoro delle Nazioni Unite.


Alessandro Cogo

Il dott. Alessandro Cogo si è laureato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Torino nel 2002 e ha conseguito il dottorato in Diritto della Proprietà Intellettuale presso l’Università di Pavia e l’Università di Monaco. E’ professore assistente presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino e insegna diritto della proprietà intellettuale presso l’Università del Piemonte Orientale.

Autore di un libro sui contratti in materia di diritto d’autore, saggi, commenti in generale e commenti su casi, al momento sta concentrando i suoi studi sulla responsabilità in caso di violazione dei diritti di proprietà intellettuale.

 


Egidio Dansero

Egidio Dansero è professore ordinario di Geografia Politica ed Economica presso il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino e rappresentante del Rettore dell’Università per la cooperazione interuniversitaria per lo sviluppo.
Membro di alcune associazioni scientifiche e comitati di importanti riviste, il Prof. Dansero ha concentrato i suoi principali interessi scientifici nei seguenti settori:

- Processi e politiche di valorizzazione del patrimonio industriale, recupero dei siti dismessi e sviluppo locale nei territori di antica industrializzazione;

- Sostenibilità e sviluppo locale;

- Descrizione geografica e rappresentazione cartografica delle questioni ambientali;

- Mega-eventi, Olimpiadi, trasformazioni territoriali e sviluppo locale;

- Cooperazione decentralizzata e parchi naturali;

- Energie rinnovabili e spazio: eco-ristrutturazione, uso del territorio e pianificazione territoriale e sistemi di attori locali/regionali nell’analisi e nella costruzione delle politiche energetiche e ambientali”;

- Conflitti ambientali, rappresentazione dello spazio e valori locali nel progetto di un nuovo corridoio ferroviario tra Torino e Lione;

- Relazione città-montagna, sviluppo del turismo e i nuovi abitanti montani nell’arco alpino.


Roberto Leombruni è Professore associato in Econometria presso l’Università di Torino, dove insegna Econometria e metodi per la valutazione dell’analisi politica. È direttore del Master in Economia del Lavoro applicata per i paesi in via di sviluppo presso l’ITC-ILO, dove insegna modelli di microsimulazione e dati amministrativi.

I suoi principali interessi di ricerca sono relativi alle dinamiche del mercato del lavoro e alle relazioni tra lavoro e salute. Sta attualmente lavorando su modelli di microsimulazione di lavoro e salute in Italia, con particolare attenzione alle disuguaglianze socio-economiche e il ruolo delle politiche di welfare nel ridurre gli effetti nocivi sulla salute.


 

Mario Comba è Professore Ordinario di Diritto Pubblico Comparato presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino (Italia). È Presidente della Scuola di Studi Internazionali del Dipartimento Scienze Politiche e Direttore del Master GOMAP (gouvernance et management des marchés publics en appui au développement durable) gestito congiuntamente dall’Università di Torino, l’Istituto di Studi Politici di Parigi e l’ITC-ILO di Torino. È membro di entrambe le reti di ricerca Public Contracts in Legal Globalization / Contrats Publics dans la Globalisation Juridique e PLAN – Procurement Law Academic Network. È responsabile per l’unità di Torino del progetto di ricerca nazionale, finanziato dal Ministero della Pubblica Istruzione, su Giurisdizione e Pluralismi.


 

Canzio Romano è Professore associato di Medicina del Lavoro presso l’Università di Torino, Dipartimento di Sanità Pubblica e di Pediatria. E’ ora Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro e Direttore del Master in salute e sicurezza sul lavoro dell’ITC-ILO. È autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche prevalentemente su malattie respiratorie, allergie professionali, ergonomia e igiene industriale. Nato nel 1949 a Torino, si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1973 e specializzato in Medicina del Lavoro nel 1976, in Malattie dell’Apparato Respiratorio nel 1981, in Allergologia e Immunologia Clinica nel 1985.

International Training Centre of the ILO

Viale Maestri del Lavoro, 10
10127 Turin - Italy

Contattaci